Tosingraf Machinery Logo

Muller Martini Bravo Plus 380. Anno 2003. COD. 1634

Descrizione

CUCITRICE ACCAVALLATRICE MULLER MARTINI MOD. BRAVO 380 PLUS. Anno 2003.

Marcata CE

N° 6 mettifogli mod. 370 (di cui uno è dell'anno 2002).

N° 1 metticopertina mod 1529 (anno 2002).

Trilaterale mod 449 (anno 2003) con 4°/5° taglio.

Stacker OMG mod. Cucciolo (anno 2003).

No Compressori.

Macchina in buone condizioni tecniche. Test operativo disponibile prima del carico

Dati tecnici

CUCITRICE ACCAVALLATRICE MULLER MARTINI MOD. BRAVO 380 PLUS. Anno 2003.

Marcata CE

Composta dalla catena con base universale per un totale di sette stazioni. Caratteristiche tecniche e composizione sono qui sotto elencate.


N° 1. METTICOPERTINA MOD. 1529 (anno 2002).Con dispositivo di cordonatura.

N° 6. METTISEGNATURE MOD. 370 (anno 2003, uno è del 2002). Con carico a pila piana (segnatura appoggiata). Partenza / arresto sequenziale. Innesto mettifogli elettropneumatico.

CUCITRICE MOD. BRAVO 380 PLUS. Anno 2003. Con n° 2 teste cucitrici a punto piatto HK 75. Spessore massimo di cucitura, mm. 5. Velocità meccanica massima di 12.000 copie/ora. Comandi su monitor touch screen e diagnostica dei vari cicli di funzionamento.

TRILATERALE MOD. 449 Anno 2003. Collegato in linea con la cucitrice. Dispositivo per il 4°/5° taglio. Due serie di lame e controlame. Formato massimo non rifilato, di mm. 480 x 320 e minimo di mm. 148 x 105. Formato massimo rifilato, mm. 470 x 300 e minimo di mm. 105 x 115 (con dispositivo speciale opzionale, mm. 90 x 80, qui non incluso). Blocco / sblocco lame elettropneumatico.

USCITA SU NASTRO STACKER OMG MOD. CUCCIOLO (Anno 2003)

Macchina senza compressori, perché attualmente è collegata all’impianto d’aria centrallizzato (soffiata / aspirata).

Macchina funzionante e in buone condizioni tecniche, ispezionabile e testabile presso l’attuale sito dov’è ancora montata e in produzione.

Certificata con le normative di sicurezza e corredata anche della relativa dichiarazione di marcatura CE emessa dal fabbricante al tempo della sua prima immissione sul mercato (anno 2003).

Video

back to top